Decisioni

Di seguito le principali decisione della Commissione di Vigilanza OTIA

03.03.2015

N. 12 Decisione 3 marzo 2014 nei confronti dell’ing. Q (inc. 2013/9)

  • Membro OTIA in mora con il pagamento dei contributi annui all’Ordine: procedura tendente all’incasso.
  • La sanzione nei suoi confronti può essere la revoca dell’autorizzazione all’esercizio della professione nel caso di perseverante, colpevole passività nei confronti dell’Ordine.
28.01.2014

N. 11 Decisione 28 gennaio 2014 nei confronti dell’arch. G (inc. 2013/2)

  • La Commissione di disciplina non può intervenire nei confronti di un ingegnere o di un architetto se i fatti in esame risalgono a oltre cinque anni. Prescrizione dell’azione o perenzione? (questione lasciata aperta).
  • Presupposti d’intervento nel caso di denuncia per cattiva esecuzione del contratto d’architetto.
05.09.2011

N. 9 Decisione 5 settembre 2011 nei confronti dell’arch. F (inc. 2010/3)

  • E’ deontologicamente scorretto il comportamento dell’architetto che –rinunciando al mandato nella fase conclusiva della progettazione- si oppone a cedere al committente (proprietario del fondo) la licenza di costruzione a lui concessa -nella veste non solo di progettista ma anche di istante della relativa domanda- allo scopo di costringere la controparte a versargli il saldo dell’onorario.
09.04.2010

N. 5 Decisione 8 aprile 2010 nei confronti degli ing. L e M (Inc. 2009/4)

  • Denuncia contro concorrenti in una commessa pubblica per presunti comportamenti contrari alla deontologia professionale.
  • Limiti d’intervento della Commissione di vigilanza in questioni di aggiudicazione di appalti pubblici.
  • Pretesa concorrenza sleale nell’ambito di una commessa pubblica.
  • Carico di spese al denunciante che adisce senza successo la Commissione di vigilanza?
08.04.2010

N. 4 Decisione 8 aprile 2010 a carico dell’arch. C. (Inc. 2009/7)

  • Segnalazione della fattispecie alla Commissione di vigilanza da parte del Consiglio di Stato.
  • Divieto di fungere da prestanome.
  • Autorizzazione temporanea a esercitare la professione di architetto nel Cantone.
  • Rilevanza del ruolo di direttore dei lavori ai fini della domanda di costruzione ?
  • Conflitto d’interessi nella persona dell’architetto che al contempo è sindaco del Comune in cui deve sorgere l’immobile oggetto della domanda di costruzione ?
13.06.2009

N. 2 Decisione 12 giugno 2009 a carico dell’ing. K (Inc. 2008/2)

  • Divieto di sottoscrivere una domanda di costruzione per un’opera appartenente a un campo d’attività diverso da quello nel quale il membro OTIA dispone dell’abilitazione a esercitare la professione.
  • Interpretazione dell’art. 4 cpv. 2 LE (Legge edilizia).
  • Prevalenza della categoria professionale scelta sulle particolarità della preparazione professionale
12.06.2009

N. 1 Decisione 12 giugno 2009 a carico dell’ing. J (inc. 2008/1)

  • Divieto di sottoscrivere una domanda di costruzione per un’opera appartenente a un campo d’attività diverso da quello nel quale il membro OTIA dispone dell’abilitazione a esercitare la professione.
  • Divieto di fungere da prestanome.
  • Carico delle spese al membro OTIA colpito da una sanzione disciplinare.
  • Diritti dei segnalanti.

newsletter

Per chi non è registrato e desidera ricevere le newsletter di OTIA